Gap up per lo Smi che si mantiene sopra la soglia di 9.000

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Maggio 2015 | 10:00

Candela nera mercoledì 13 per il future sullo Smi (ieri festività) che, dopo un avvio a 9.062 e un top a 9.078 è scivolato fino a 8.998 chiudendo infine a 9.036 punti. E così, se da una parte non sono scattati segnali long(che si sarebbero attivati solo con la rottura di 9.100), sul lato short la violazione di 9.040 ha portato al raggiungimento del secondo target ribassista a 9.000 punti. Stamattina il future ha aperto le contrattazioni con u gap up a 9.147 punti, è salito fino a 9.154 quindi è tornato a testare la soglia di 9.100 (minimo a 9.104) risalendo poi verso 9.120/30. Rimane quindi un “buco” tra 9.078 e 9.104. Dal punto di vista tecnico il derivato evidenzia uno Stocastico già sulla soglia dell’ipercomprato e una trigger line che vi si sta avvicinando anche se è ancora sotto l’oscillatore. Scenario quindi Continua a leggere su FinanzaOperativa.ch.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Svizzera: per Swatch è finito il tempo di essere tra i big dello Smi

Mercati, la Svizzera festeggia gli Europei con un nuovo top a Zurigo. Gli Etf a Piazza Affari

Mercati, Borsa svizzera ancora in rally. Tutti gli Etf a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X