Esercizio da incorniciare per la svizzera Sonova

A
A
A
di Finanza Operativa 19 Maggio 2015 | 16:15

La big cap svizzera Sonova, numero uno mondiale per le protesi e apparecchi uditivi, nell’esercizio 2014/2015 ha registrato un utile netto in crescita del 6% rispetto a un anno fa, a 368,3 milioni di franchi. Le vendite hanno raggiunto un livello record. Il fatturato è aumentato del 4,3%, a 2,03 miliardi. In valuta locale la crescita è stata del 6,3% rende noto martedì il gruppo zurighese in un comunicato. A livello operativo il risultato EBITA (utili prima degli interessi, delle imposte e degli ammortamenti dei beni immateriali) è aumentato del  9,8%, attestandosi a 455,6 milioni, ciò che rappresenta un margine del 22,4%.

Per l’esercizio corrente la società attende una crescita del fatturato tra il  7% e il 9% in valuta locale, crescita che sarà supportata dall’acquisizione dell’azienda di Amburgo, Hansaton Akustik.

Al momento il titolo Sonova segna sul listino di Zurigo un rialzo del 2,64 per cento. Il prossimo 18 giugno la società staccherà una cedola di 2,05 franchi, pari a un redimento del dividendo attuale dell’1,50 per cento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Enel tenta un rimbalzo da supporto statico. I prossimi target

Tenaris richiude il gap aperto lo scorso marzo. I prossimi target

Piaggio al test della resistenza statica di lungo termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X