Lugano Commodity Trading Association a Mosca

A
A
A
di Finanza Operativa 28 Maggio 2015 | 13:30

La stretta collaborazione tra la Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino (Cc-Ti) e la Lugano Commodity Trading Association (LCTA) si è rilevata ancora una volta premiante per la piazza economica ticinese. Infatti, durante le giornate promosse dalla Cc-Ti in Russia, il settore del commercio di materie prime ha potuto ritagliarsi uno spazio importante e di qualità organizzando una tavola rotonda che ha posto l’accento su due punte di diamante del sistema economico elvetico, ovvero il commercio internazionale e il finanziamento di queste attività. Un punto di incontro tra aziende attive in particolare nel commercio di materie prime e istituti finanziari competenti in materia di finanziamento di questa tipologia di attività e transazioni. L’ambasciata svizzera a Mosca si mostrata molto attiva e aperta a discutere con franchezza e precisione i temi relativi alle sanzioni internazionali, ma anche all’importanza del settore delle materie prime tanto per la Russia quanto per la Svizzera. Continua a leggere su Finanzaoperativa.ch.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X