Expert System chiude il 2014 con 17,2 milioni di ricavi e 2,3 di ebitda

A
A
A
di Finanza Operativa 29 Maggio 2015 | 14:45

Nel 2014 il valore della produzione di Expert System è stato pari a 17,2 milioni con ricavi delle vendite e prestazioni pari a 11,9 milioni. La quota di ricavi domestici è di 9,3 milioni mentre la quota di ricavi derivanti da vendite estere è di 2,6 milioni. L’EBITDA è stata di 2,3 milioni con margine del 13,6%. L’EBIT è pari a 0,6 milioni e il risultato netto a 0,1 milioni. La Posizione Finanziaria Netta è attiva e pari a 5,5 milioni.
Stefano Spaggiari, Amministratore Delegato di Expert System, ha commentato: “Il 2014 è stato un anno particolarmente significativo per il nostro gruppo, iniziato con la quotazione sul mercato AIM Italia nel mese di febbraio nell’ottica di avviare un piano di sviluppo ed espansione internazionale dell’azienda. I fondi raccolti tramite l’aumento di capitale sono stati destinati a questo primario obiettivo oltreché al continuo sviluppo della tecnologia Cogito® e dei prodotti derivati. I risultati ottenuti dal gruppo riflettono il significativo incremento del business in termini sia dimensionali, pari a 17,2 milioni di Euro, sia di marginalità superiore al 13,6%, in termini di EBITDA margin.
Il gruppo, nel 2014 e nei primi mesi del 2015, ha concentrato gli sforzi sul piano commerciale per l’ulteriore sviluppo e presidio del mercato domestico e la costruzione di una rete di partner internazionali, system integrator o vendor, per la diffusione dei prodotti della linea Cogito sui mercati americano ed europei, caratterizzati dalla presenza di realtà private e governative di grandi dimensioni, potenzialmente molto interessate all’uso di strumenti evoluti per la gestione dei big data, le attività di ricerca e text analytics semantico. La presenza di Expert System sui mercati occidentali è stata rafforzata con l’avvio di Expert System Cogito Ltd in UK, il potenziamento della branch statunitense, anche con l’apertura di un nuovo ufficio a Palo Alto (CA), e l’acquisizione delle divisioni ICM e iLab di ISOCO in Spagna che ha permesso l’ingresso diretto sul mercato spagnolo e potrà essere una piattaforma per l’accesso anche nei paesi sudamericani. Infine, con l’iniziativa in JV relativa a CY4Gate, volta ai mercati esteri, e con l’accordo vincolante siglato ieri per l’acquisizione di TEMIS, abbiamo dato vita ad un polo leader a livello mondiale per la tecnologia semantica per il cognitive computing.”
Evoluzione prevedibile della gestione e Outlook 2015. Il gruppo, in coerenza con il piano industriale, punta a rafforzare la propria presenza sui mercati esteri e a realizzare nuove sinergie strategiche con realtà di grandi dimensioni. In particolare, in Europa la costituzione di Expert System Cogito Ltd consentirà di proseguire l’espansione nei mercati nord europei mentre attraverso la società spagnola Expert System Iberia S.L.U. si intende presidiare in primo luogo il mercato spagnolo ed avviare nuove relazioni commerciali in Sud America. Sul mercato domestico, il gruppo concentra l’attenzione sul consolidamento della propria presenza e sul continuo investimento nello sviluppo della tecnologia Cogito®. Continua l’espansione anche sul mercato nord americano, con il rafforzamento della struttura commerciale e lo scouting di nuove opportunità di partnership.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X