ConfrontaConti.it: ecco i trend sui Conti Correnti e i Conti di Deposito

A
A
A
di Finanza Operativa 9 Giugno 2015 | 16:30
Dall’ultima edizione dell’Osservatorio sui Conti di Deposito e sui Conti Correnti elaborato da ConfrontaConti.it, il più importante comparatore online in Italia che fa capo al Gruppo MutuiOnline emerge che sono over 55 (42,9% dei richiedenti) e vivono prevalentemente al Nord (68,8% dei richiedenti) gli italiani che nei primi 5 mesi dell’anno hanno preferito utilizzare i […]

Dall’ultima edizione dell’Osservatorio sui Conti di Deposito e sui Conti Correnti elaborato da ConfrontaConti.it, il più importante comparatore online in Italia che fa capo al Gruppo MutuiOnline emerge che sono over 55 (42,9% dei richiedenti) e vivono prevalentemente al Nord (68,8% dei richiedenti) gli italiani che nei primi 5 mesi dell’anno hanno preferito utilizzare i conti di deposito tra i vari strumenti bancari.
Si evidenzia che l’importo depositato sui conti di depositoper il 38,5% degli utenti è stato compreso tra i 20.000 e i 50.000€, ancora in crescita rispetto al secondo semestre 2014, nel quale la percentuale registrata è stata del 36,7%.

Inoltre, il 72,9% degli italiani ha preferito un deposito di tipo vincolato rispetto a quello non vincolato (27,1%).
Il 54,3% delle richieste di conti di deposito ha interessato un investimento di durata compresa tra i 7 mesi e 1 anno e l’importo medio dei conti di deposito per età degli utenti si è attestato intorno ai 47.357 € per gli over 55, in leggera diminuzionerispetto al secondo semestre 2014 (47.993 €).

Per quanto riguarda i conti correnti è emerso che gli italiani hanno utilizzato maggiormente i canali online (48,3% dei richiedenti) rispetto alle filiali (8,5% dei richiedenti) e che il saldo medio dei conti correnti nel primi 5 mesi del 2015 si è attestato a 12.750 €, ancora in aumento rispetto al secondo semestre 2014 (10.783€).

Infine, a livello di localizzazione geografica si sono confermati in linea generale i dati del secondo semestre del 2014 sia per quanto riguarda i conti di depositi (68,8%) sia per i conti correnti (69,2%) dove le richieste si focalizzano maggiormente nel Nord Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Barometro Crif: ad aprile rallenta il calo delle richieste di mutui e surroghe

Prestiti: salgono gli importi, scendono i tassi

Fondi pensione: da gennaio ricerche online aumentate del 79%

NEWSLETTER
Iscriviti
X