Meno riserve per la Banca Nazionale Svizzera. Titolo in calo del 2,6% a Zurigo

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Luglio 2015 | 11:45

L’ammontare delle riserve di divise straniere della Banca Nazionale Svizzera (il cui titolo al momento perde oltre il 2,6% sul listino di Zurigo) è leggermente calato in giugno: a fine mese ammontavano a 516,2 miliardi di franchi, contro i 517,7 miliardi di fine maggio, ciò che corrisponde a una flessione dello 0,3%.

Stando a quanto reso noto dall’istituto, nel periodo in rassegna gli averi complessivi erano stimati in 522,2 miliardi (523,3 miliardi nel mese precedente).

Queste riserve erano fortemente aumentate nei mesi di dicembre (+30 miliardi), gennaio (+3 miliardi), mese dell’abolizione del cambio fisso con l’euro, in febbraio (+11 miliardi) e in marzo (+13 miliardi), per poi calare a partire dal mese di aprile. Stando agli esperti, sulla base delle cifre pubblicate dalla banca è difficile capire se l’istituto sia intervenuto sui mercati delle divise e, se sì, in quale misura.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Nazionale Svizzera chiude in rosso il primo trimestre

Mercati, Svizzera: la Bns conferma i tassi al livello più basso del mondo

Trimestre in rosso per la Banca Nazionale Svizzera

NEWSLETTER
Iscriviti
X