Il Fib tenta un rimbalzo dal supporto statico

A
A
A
di Finanza Operativa 16 Giugno 2015 | 17:30

La correzione accusata dal Fib, il future sull’indice Ftse Mib, si è per il momento fermata a ridosso del supporto statico di breve-medio periodo in area 22.000 punti, livello da dove i cosi sono in seguito rimbalzati. Dire però se il tentativo di inversione al rialzo continuerà anche nelle prossime sedute è prematuro. In quest’ottica, infatti, i corsi dovranno prima confermare il ritorno al di sopra della resistenza statica posta a ridosso dei 22.500 punti, taret al di la del quale si aprirebbe la via per un ulteriore allungo verso 22.880 prima e poi 23.115, dove transita ora la media mobile a 50 giorni. Per contro, L’eventuale cedimento del sostegno a 22.000 punti favorirebbe una nuova discesa del derivato verso 21.780 prima e in zona 21.500 successivamente.        G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, obbligazioni: quando i minimi diventano un’opportunità

Mercati, Ftse Mib: il dubbio è una falsa rottura del trend laterale

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X