Spesa con carta di credito, ripresa in consolidamento nel prossimo biennio

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 15 Luglio 2015 | 13:43

L’Osservatorio Acquisti CartaSi ha reso disponibile il nuovo Rapporto Previsionale delle dinamiche di spesa con carta di credito attese per il 2015 e il 2016, basato su 2.400.000 rilevazioni al giorno, 8,8 milioni di unità campionarie e oltre 600.000 punti di osservazione.
Secondo i dati, il prossimo biennio sarà caratterizzato da un deciso consolidamento della ripresa a cui si è assistito nel 2014, anno contraddistinto da una crescita della spesa del 3,1% (spesa con carta pari a 82,4 miliardi di euro): per il 2015, infatti, si prevede un aumento degli acquisti del 5,4%, mentre nel 2016 sarà del 5%.

Prosegue e si rafforza, dunque, la ripresa che si era mostrata più vivace nell’ultimo periodo del 2014 (dicembre +7,6% vs dicembre 2013), ma che si era già manifestata nei periodi tipici come i ponti di aprile, i saldi, l’estate turistica.
Il clima di fiducia dei cittadini, ai massimi livelli sia per la situazione finanziaria personale sia per quella economica del Paese, porterà a un deciso aumento delle spese non solo sul canale on-line, che nel 2014 è cresciuto del 22,3% sostenendo di fatto la ripresa, ma anche su quello fisico: in questo, infatti, la crescita sarà rispettivamente del 2,5% nel 2015 e del 2,1% nel 2016 (ritmi mai più sperimentati dal 2011), dopo che il 2014 era stato caratterizzato da un avvicinamento al positivo (-0,2% vs -1,9% nel 2013).

Continua a leggere su FinanzaOperativaReal&Personal.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

PayPal pronto ad abilitare la compravendita e lo shopping crypto

Bce, all’orizzonte un nuovo piano di acquisto di bond?

Anche gli Etf entrano nella “lista della spesa” della Fed

NEWSLETTER
Iscriviti
X