Invest Banca e iShares lanciano il Robo Advisory in Italia con Ib Navigator

A
A
A
di Finanza Operativa 16 Luglio 2015 | 10:30

Il robot investing prende piede. Primi in Italia, Invest Banca e iShares presentano una soluzione a basso costo per i risparmiatori. Si tratta di una linea di portafogli modello denominati Ib Navigator, sviluppati dalla banca con sede a Empoli che sfruttano gli etf di iShares e la gestione del rischio attraverso la piattaforma Aladdin di Blackrock. Nel dettaglio i modelli proposti come servizio di gestione patrimoniale online, sono al momento due. Income prevede l’uso di etf solo obbligazionari con un target di rendimento del 2,25-2,75% circa e di volatilità del 4% circa, con un orizzonte consigliato di tre anni. Income & growth prevede invece l’utilizzo di etf azionari e obbligazionari (senza limiti di allocation per ogni classe) con un obiettivo di rendimento del 6-7% circa. Orizzonte temporale di cinque anni.
I due portafogli prevedono ribilanciamenti trimestrali automatici (con possibilità di intervento umano mensile in situazioni macroeconomiche di difficoltà) e un numero di etf in portafoglio compreso tra 10 e 20, nessuna commissione di ingresso o di uscita, mentre quelle di gestione si attestano a 0,8-0,9 per cento. L’importo minimo per accedere ai portafogli è limitato, 15mila euro. “Puntiamo a rendere efficiente i portafogli utilizzando etf liquidi – spiega Emanuele Bellingeri, responsabile di iShares in Italia – Il progetto rappresenta un importante sviluppo verso i sistemi di robot advisory dove l’innovazione tecnologica gioca un ruolo essenziale”.
Non temete che queste gestioni in Etf a basso costo che iniziate a proporre da oggi possano cannibalizzare le vostre? “Noi pensiamo di no, dato che quelle che proponiamo come Invest Banca sono personalizzate e quindi ritagliate su misura per le esigenze dei nostri clienti – spiega Gabriele Roghi, strategist di Invest Banca – La possibilità di poter accedere a questi portafogli online, senza invio di documentazione cartacea, allarga la nostra operatività a tutta l’Italia”. Senza contare che Ib Navigator potrà essere ampliato con altri portafogli (una decina  il target attuale) e offerto come soluzione di investimento per altri istituti bancari: quattro o cinque è il target per fine anno.  M.M.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X