Giappone: anche il Nikkei inizia a scivolare. Il quadro tecnico dell’indice

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Luglio 2015 | 09:00

Dopo sei rialzi consecutivi il Nikkei 225 si è preso una pausa facendo registrare questa mattina un calo dell’1,19% a quota 20593. Niente di preoccupante per il momento, dopo una crescita del 9% in poche sedute è fisiologico che i prezzi tirino il fiato nel tentativo di accumulare energie fresche in vista di un successivo allungo.
La vicinanza con la importanteresistenza in area 21000, in prossimità della quale l’indice ha fatto segnare imassimi annuali e livello al di sopra del quale è salito l’ultima volta nel lontano ’96, suggerisce cautela. Meglio dunque consolidare il recente allungo per andare ad attaccare l’ostacolo con le energie necessarie per riuscirenell’intento e procedere poi speditamente verso gli obiettivi ipotizzabili nei dintorni di quota 23000 almeno.

Tale scenario verrebbe indebolito solo dalcedimento di quota 20000, significativa non solo nel breve termine, cheaprirebbe spazi di discesa verso i supporti a 19100/19250 strategici per scongiurareil test a quota 18700 del 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di gennaio.

a cura di Trend Online

Clicca sul grafico per ingrandirlo

nikkei

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Sartorelli (Siat): “Sul Ftse Mib le opzioni evidenziano un sentiment rialzista e stabile”

Borse internazionali: il punto tecnico della settimana di Aldrovandi

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx future: prossima fermata sui top di agosto

NEWSLETTER
Iscriviti
X