I vini di Masi Agricola debuttano sulmercato Aim di Borsa Italiana

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Giugno 2015 | 10:20

Masi Agricola debutta sul mercato Aim di Borsa Italiana con un ribasso dell’1,35%. La società è specializzata nella produzione di vini di qualità. Masi, che è entrata a far parte del programma Elite del gruppo  Londond Stock Exchange nell’aprile del 2013, è la terza società del programma a quotarsi sul mercato dedicato alle Pmi dopo Tech Value e Bomi Group.

In fase di collocamento Masi Agricola ha raccolto 29,6 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 20% con una capitalizzazione pari a circa 148 milioni di euro. Equita Sim è stata selezionata come Nomad dell’operazione.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana, ha commentato:
“Siamo molto felici di dare il benvenuto oggi a Masi Agricola su Aim Italia. Masi Agricola è un importante rappresentante di un settore di eccellenza e di grande potenzialità come il Food & Beverage. Il fatto che abbia scelto prima ELITE e poi la quotazione su AIM Italia per poter raccogliere le sfide dei mercati globali ci riempie di soddisfazione. Ancora una volta il programma ELITE e AIM Italia si rivelano strumenti preziosi per sostenere la crescita delle PMI in un settore così importante per il nostro Paese”.

ELITE, la piattaforma di Borsa Italiana che sostiene le piccole e medie imprese nel loro percorso di crescita, include oggi 271 aziende in tutta Europa.

Con l’ingresso di Masi Agricola AIM Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle PMI, conta 67 società.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni Aim, Portobello: presto nuovi investimenti per crescere ulteriormente

Promotica debutta sul mercato Aim Italia

TrenDevice, esempio vincente di economia circolare. L’intervista all’ad Alessandro Palmisano

NEWSLETTER
Iscriviti
X