Il Fib prova, timidamente, a rialzare la testa

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Gennaio 2016 | 09:30

Il primo obiettivo da raggiungere per poter assistere a una credibile inversione di tendenza del Fib, il future sull’indice Ftse Mib, è la chiusura del gap ribassista aperto ieri a 20.360 punti. Dopodichè i successivi target diventerebbero quota 20.750 in prima battuta e successivamente l’area a ridosso della soglia psicologica dei 21.000 punti. Tuttavia almeno per il momento, sebbene tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici siano in area di ipervenduto, il quadro tecnico di fondo resta molto debole e in ottica di brevissimo termine è probabile lo sviluppo di un movimento laterale con baricentro di oscillazione dei corsi intorno a quota 20.190.

Al ribasso i prossimi obiettivi sono invece individuabili a 20.000 in prima battuta e, successivamente, nell’area compresa tra i 19.800 e i 19.600/550 punti.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib con le vertigini, Dax ed Euro Stoxx future riprendono fiato

Mercati: movimento a V per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future in cerca di conferme

NEWSLETTER
Iscriviti
X