Dax oltre il primo supporto di 9.860 punti. Ma resta aperto il gap up di venerdì

A
A
A
di Finanza Operativa 25 Gennaio 2016 | 08:40

Terza candela bianca consecutiva per il future sul Dax che venerdì, dopo un avvio a 9.713 e un minimo 9 punti più in basso, ha ripresol’ascesa iniziata mercoledì e si è portato fino a 9.839 punti. Lasciando però un gap up tra 9.664 e 9.704. Stocastico ora che ha ripreso quota e si è portato al di sopra della zona mediana di oscillazione lasciando indietro la sua trigger line. Nel frattempo la media mobile a 21 passa ora a 10.081, mentre il rimbalzo ha raggiunto per ora solo il 23,6% del ritracciamento della discesa disegnata tra dicembre e gennaio. Oltre che il primo supporto statico di buona valenza a 9.860 punti.
Dal punto di vista tecnico, lo scenario rimane ovviamente ancora debole: chiuso il primo gap down, ora la sfida è recuperare la soglia dei 10.000 punti. Il ritorno al di sopra di 9.900 (con step intermedio a 9.880) aprirebbe nel frattempo spazi di recupero verso 9.920, 9.940 e 9.960; successivi obiettivi rialzisti a 9.980 e 10.000; poi eventualmente 10.025, 10.040, 10.060, 10.080 e 10.100; infine a 10.115, 10.130, 10.145, 10.160, 10.180 e 10.200 punti. Per contro, il ritorno al di sotto di 9.820, riaprirebbe spazi di discesa in direzione di 9.800 punti. Poi 9.780, 9.765, 9.750, 9.730, 9.715 e 9.700 punti. Infine a 9.685, 9.670, 9.660, 9.645, 9.630, 9.615 e 9.600 punti. M.M.
Ger30Mar16Daily

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: prove di inversione rialzista per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50

Mercati: Fib, Dax, Euro Stoxx 50 future confermano il downtrend

NEWSLETTER
Iscriviti
X