Fib, domani assisteremo a un altro “rimbalzo del gatto morto”?

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 11 Febbraio 2016 | 17:32

Come avvertito nell’articolo pubblicato ieri, un possibile mini-rimbalzo non dovrà illudere più di tanto i rialzisti sul Fib, future sull’indice Ftse Mib. E così è stato, visto che oggi i corsi hanno confermato la violazione anche della soglia tecnica e psicologica dei 16.000 punti. Certo, nella prossima seduta potrebbe riproporsi lo stesso scenario, con il derivato di nuovo in salita. Molto probabailmente però ci troveremmo di fronte a un ulteriore rimbalzo del “gatto morto”, figura tecnica che gli anglosassoni chiamano the dead cat bounce. In pratica, l’ennesimo falso segnale rialzista che anticipa un’ulteriore discesa dei corsi. Il trend di fondo resta infatti impostato al ribasso, a meno (come si è detto) di un incrocio al rialzo con la media mobile a 21 giorni, al momento passante per quota 18.60, un livello che non sembra proprio essere a portata di mano per ora.

Operativamente, in ottica di breve-brevissimo termine al di sopra dei 16.000 punti i prossimi obiettivi sono individuabili a 16.500 prima e 16.820 poi. Al ribasso i target sono invece individuabili a 15.650 punti prima e in zona 15.500 successivamente.         G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib e Dax rialzano la testa. Euro Stoxx 50 ancora in trading range

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by. I livelli tecnici da tener d’occhio

Mercati, Fib al test della media mobile. Dax ed Euro Stoxx 50 in laterale

NEWSLETTER
Iscriviti
X