Da Candriam un fondo unconstrained sulle obbligazioni convertibili

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Febbraio 2016 | 13:00

Candriam, multi-specialista pan-europeo della gestione patrimoniale con circa 90 miliardi di euro di AuM, lancia il fondo Candriam Bonds Convertible Opportunities che, adottando una nuova strategia total return e un approccio unconstrained, consente di sfruttare tutte le opportunità presenti nell’asset class delle obbligazioni convertibili.

“Questo lancio nell’ambito delle obbligazioni convertibili – ha affermato Fabrice Cuchet, CIO of Alternative Investments e membro del Comitato Esecutivo di Candriam – ci offre l’opportunità di trarre beneficio dall’attuale dispersione che caratterizza i mercati, dato che oltre il 70% dei flussi di capitale sulle obbligazioni convertibili proviene da fondi legati a un benchmark, focalizzati principalmente sulle convertibili bilanciate, in cui cioè il prezzo dell’azione sottostante scambia vicino ai livelli del prezzo di conversione. La nostra strategia punterà a trarre vantaggio dalle opportunità offerte da un più ampio spettro delle convertibili, in particolare da quelle più simili ai titoli azionari e alle obbligazioni”.

Con un target di volatilità al di sotto dell’8%, la strategia investe in un portafoglio high-conviction di circa 50–80 posizioni, puntando su due diversi motori di performance: il primo è un portafoglio long-only che fornisce un’esposizione concentrata sui bond convertibili più interessanti sul mercato; il secondo consiste in una gamma di strategie opportunistiche long/short studiate per sfruttare le inefficienze nel mercato di riferimento, ivi incluse le negoziazioni a volatilità implicita e il credit arbitrage. Nel complesso, queste strategie presentano un basso livello di correlazione con il portafoglio long-only, sostenendo la diversificazione complessiva del portafoglio e offrendo un buon potenziale di rendimento.

Olivier Genest, Head of Convertible Bonds di Candriam, spiega così la premessa che sta alla base del fondo: “C’è ancora del valore da trovare nelle convertibili long-only, ma crediamo che gli investitori dovrebbero guardare oltre i vincoli dei principali indici di riferimento. Piuttosto che nelle emissioni bilanciate, molte delle migliori opportunità si possono ora trovare nelle convertibili più simili ai titoli azionari e alle obbligazioni. Ma questo non è il momento di focalizzarsi unicamente sulle strategie long-only: nell’attuale squilibrio di mercato c’è a disposizione una gamma di strategie opportunistiche long-short basate sulle convertibili da sfruttare. Queste opportunità potrebbero essere vitali per massimizzare il potenziale di rendimento di un’allocazione su questa classe di attivi in un contesto di mercati difficili.”

Il fondo è registrato per la vendita in Italia, Francia e nel Lussemburgo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Candriam promuove Paulo Salazar a Co-Head of Emerging Markets Equities

Fondi, Candriam lancia il Bonds Credit Alpha

Fondi, Candriam amplia la gamma con un comparto sull’healthcare

NEWSLETTER
Iscriviti
X