Credit Suisse: ecco l’impatto sui titoli del lusso di una svalutazione in Cina

A
A
A
di Finanza Operativa 18 Febbraio 2016 | 16:00

Secondo gli analisti di Credit Suisse l’impatto sul settore dei titoli del lusso di una probabile prossima svalutazione della valuta cinese, il renmimbi, sempra essere gestibile, almeno per le big del coparto. In particolare, l’istituto elvetico prevede un deprezzamento della divisa cinese del 10% (rispetto al dollaro) circa e un impatto medio sugli utili delle società del lusso limitato al 4%.

Nel dettaglio, la svizzera Swatch Group e l’italiana Ferragamo semprano a detta della banca rossocrociata i più sensibili a una potenziale svalutazione dello renmimbi (stimato, come si è detto del 10% rispetto al biglietto verde) con un impatto sugli utili atteso rispettavemente dell’8% e del 6 per cento.

Per contro, le tre azioni del settore del lusso più difensive di fronte a un deprezzamento della divisa cinese sono la tedesca Hugo Boss, l’italiana Cucinelli e la francese Hermes.

Clicca sulla tabella per ingrandirla

titoli lusso impatto svalutazione renmimbi

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Autogrill a Telecom

Borse internazionali: il punto tecnico di Alessandro Aldrovandi

Mercati: nuova tappa per l’European MidCap Event

NEWSLETTER
Iscriviti
X