Etf: quotati 15 nuovi SPDR sul listino di Borsa Italiana

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 23 Febbraio 2016 | 16:35

State Street Global Advisors (SSGA), ha annunciato oggi la quotazione di 15 ETF su Borsa Italiana: nove ETF settoriali sull’azionario USA, quattro ETF obbligazionari, uno sul Giappone e uno che offre esposizione alle società immobiliari quotate e ai trust di investimento immobiliari (REITs).

Gli ETF settoriali americani coprono i settori dei beni di consumo di base e dei beni ciclici, dell’energia, dei finanziari, della salute, degli industriali, dei materiali, della tecnologia e delle utilities appartenenti all’indice S&P 500 e offrono agli investitori la possibilità di gestire la propria esposizione ai settori USA attraverso le diverse fasi del ciclo economico (ripresa, espansione, rallentamento o recessione).

Gli ETF obbligazionari coprono i titoli di stato dei mercati emergenti denominati in dollari americani e i titoli di stato degli Stati Uniti. Lo SPDR Barclays US TIPS UCITS ETF è particolarmente adatto al contesto di mercato attuale dato il recente rialzo dei tassi di interesse statunitensi, in quanto offre esposizione su obbligazioni legate all’inflazione emesse dal Tesoro americano, che tendono ad essere interessanti in caso di imprevisto aumento dell’inflazione. Inoltre, come parte di un portafoglio obbligazionario più ampio, i TIPS (Treasury Inflation Protected Securities) consentono agli investitori di diversificare il proprio portafoglio e ottenere una parziale copertura contro l’impatto negativo che l’inflazione può avere sul valore nominale delle obbligazioni.

L’ETF sul Giappone consente agli investitori di accedere alle performance dei segmenti large e mid-cap della terza economia più grande al mondo.

Infine lo SPDR FTSE EPRA Europe ex UK Real Estate UCITS ETF offre esposizione alle performance delle società immobiliari quotate e ai trust di investimento immobiliari (REITs) attivi in Europa (ad esclusione del Regno Unito).

Francesco Lomartire, responsabile di SPDR ETFs per l’Italia, ha commentato: “Siamo consapevoli della necessità di mettere a disposizione della clientela una gamma di ETF ampia e diversificata, in grado di soddisfare le loro esigenze. Secondo Morningstar, gli asset a gestione passiva sono più che raddoppiati tra il 2011 e il 2015 passando da 2.100 miliardi a 4.600 miliardi di dollari. Con questi flussi crescenti, il mercato degli ETF è più dinamico che mai: con questi lanci vogliamo dimostrare il nostro continuo impegno in questo mercato e verso tutti i segmenti di clientela. Gli ETF continuano a rappresentare un obiettivo importante della strategia di State Street Global Advisors in Italia per il 2016”.

Source ticker isin etf Borsa Italiana

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borsa Italiana, numeri da record alla Star Conference 2021 e focus sull’Esg

Grosset (Spectrum): “Borsa Italiana a Euronext? Una grande possibilità di sostegno alle imprese”

Borsa Italiana, lo Star… superstar del 2020. L’Aim regge l’impatto del Covid

NEWSLETTER
Iscriviti
X