Ipo: al via il roadshow di Mirabella Carrara

A
A
A
di Finanza Operativa 4 Aprile 2016 | 15:00

Al via oggi il roadshow di Mirabello Carrara, società specializzata nel segmento home luxury, che si prepara così a debuttare sul mercato Aim Italia. nel dettaglio, l’Offerta Globale è composta da due aumenti di capitale, fino a un massimo di 5,25 milioni di euro, di cui 5 milioni rivolti a investitori qualificati e 250.000 euro rivolti al retail.

La forchetta di prezzo va da un minimo di 12,24 euro per azioni a un massimo di 15,38. Con una capitalizzazione pre-money: compresa tra 14,3 milioni e 18 milioni di euro. Il team di quotazione è composto da: EnVent Capital Markets (NomAd & Global Coordinator), Directa SIM (Responsabile collocamento on-line e retail), BDO Italia (società di revisione), IR Top (Investor & Media Relations) e Legance Avvocati Associati (studio legale).

Mirabello Carrara presenterà la società e il progetto strategico di sviluppo il 14 aprile 2016 nell’ambito dell’AIM INVESTOR DAY organizzato da IR Top, società di Advisory specializzata su Capital Markets e Investor Relations e dove FinanzaOperativa.com farà da media partner.

Alberto Adriano, ad di Mirabello Carrara ha così commentato: “La quotazione su AIM Italia garantirà a Mirabello Carrara una maggior visibilità internazionale e nuove risorse finanziarie per affermare i propri brand nell’ambito di un mercato che presenta un grande potenziale di crescita e nel quale i nostri asset strategici costituiscono i valori determinanti dei prossimi trend di consumo: esclusività Made in Italy, artigianalità e sostenibilità. La nostra strategia di sviluppo è focalizzata sull’ampliamento del Portafoglio Licenze con focus su Brand Luxury e sullo sviluppo del Made to Order per prestigiosi Retailer internazionali e affermate case di moda che intendano sviluppare un concetto di total look esteso anche alla casa. Tali driver renderanno prevedibili per il 2016, salvo l’evoluzione del contesto macroeconomico globale, risultati economico reddituali in forte crescita”.

Mirabello Carrara, fondata nel 1978 a Milano come negozio di lusso nella famosa Brera, è specializzata nel segmento Home Luxury; nel 2012 avviene la fusione con Carrara, nota maison distribuita nelle più prestigiose boutique di lusso a livello nazionale e internazionale. Si caratterizza per una forte presenza all’estero ed esporta nel mondo lo stile, il design, l’esclusività, l’artigianalità e la sostenibilità di una produzione 100% Made in Italy realizzata nel distretto del Lago di Como. La Società vanta un ampio Brand Portfolio Luxury e Premium, con Marchi propri (Mirabello e Carrara), in Licenza (Roberto Cavalli Home Linen, Trussardi Home Linen e Les Voiles de Saint Tropez) e realizza collezioni Made to Order per prestigiosi retailer internazionali. È presente con 8 corner nei principali department store internazionali e con 4 store di proprietà in Italia. Dal 2008 è controllata da Caleffi, società quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana.

Mirabello Carrara ha realizzato nel 2015 ricavi pari a 15,4 milioni di Euro, +10% rispetto a 13,9 milioni di Euro nel 2014. La Società si caratterizza per una forte presenza internazionale, con  ricavi realizzati all’estero pari a 7,1 milioni di Euro (46% del totale), +7,1% rispetto a 6,6 milioni di euro nel 2014. L’EBITDA è pari a 1,2 milioni di Euro, in crescita del 60% rispetto al 31 dicembre 2014 (0,7 milioni di Euro), corrispondente a un margine dell’7,8%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Ala sbarca all’Aim Italia

Azioni Aim, l’online di Giglio.com bussa a Piazza Affari

Azioni Aim, Portobello: presto nuovi investimenti per crescere ulteriormente

NEWSLETTER
Iscriviti
X