Mirabello Carrara (gruppo Caleffi) pronta per l’Ipo all’Aim Italia

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 4 Marzo 2016 | 15:26

Il Consiglio di Amministrazione di Mirabello Carrara, controllata di Caleffi specializzata nel segmento Home Luxury, ha approvato il progetto di bilancio 2015 e ha deliberato di proporre all’assemblea, convocata per il 21 marzo 2016, l’approvazione del progetto di quotazione sul mercato AIM Italia e di aumentare il capitale sociale fino ad un massimo di 6 milioni. Mirabello Carrara ha realizzato nel 2015 ricavi pari a 15,4 milioni, in crescita del 10% rispetto a 13,9 milioni nel 2014. L’ebitda è pari a 1,2 milioni, +60% rispetto al 2014 (0,7 milioni di euro), corrispondente a un margine del 7,8%. L’ebit ammonta a 0,54 milioni (0,15 milioni nel 2014) e l’utile netto è stato positivo per 0,2 milioni. La posizione finanziaria netta è pari a 3,3 milioni, in miglioramento rispetto a 5,3 milioni al 31 dicembre 2014; il patrimonio netto è pari a 1,5 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, ABP Nocivelli: domani il debuto all’Aim

Borsa, Abitare In passa lunedì dall’Aim allo Star

Borsa Italiana, lo Star… superstar del 2020. L’Aim regge l’impatto del Covid

NEWSLETTER
Iscriviti
X