Il Fib incrocia al ribasso le medie mobili a 21 e 50 sedute

A
A
A
di Finanza Operativa 3 Maggio 2016 | 17:42

Si moltiplicano i segnali ribassisti per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, che ha incrociato oggi al ribasso prima a 17.870 punti la media mobile a 50 sedute e, successivamente, a 17.730 l’analoga media mobile a 21 giorni. Un movimento, quello discendente in atto, che ha buone chance tecniche per proseguire, almeno in ottica di breve termine, visto che gli indicatori e gli oscillatori non sono ancora entrati in territorio di ipervenduto.

Operativamente, i prossimi obiettivi del derivato sono individuabili a quota 17.200 prima e al di sotto dei 17.000 punti in seguito con 16.730 come ultimo importante obiettivo. Per contro, l’eventuale conferma della ritorno al di sopra della soglia dei 18.000 punti favorirebbe una ripresa verso 18.250/18.375.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X