Fib, prossima fermata in area 15.800 punti

A
A
A
di Finanza Operativa 7 Aprile 2016 | 17:30

Ennesimo scivolone per il Fib (il future sull’indice Ftse Mib), che dopo aver violato anche il supporto statico posto a 16.570 punti è proseguito nella caduta fino a toccare un minimo intraday a quota 16.345 dando così seguito al canale ribassista iniziato a metà del mese scorso.

Certo, tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici sono entrati in zona di ipervenduto, il successivo supporto statico è ormai prossimo (in zona 15.800) e, di conseguenza, non si esclude un rimbalzo tecnico dei corsi. Tuttavia, il recupero sarà probabilmente limitato al breve termine con possibili estensioni del derivato in area 17.000 punti.

Per contro, l’eventuale violazione anche di quota 15.8700 causerebbe un’ulteriore correzione verso 15.400 prima e la zona a ridosso dei 15.000 punti in seguito.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti