Il bazooka di Draghi spara ancora a tutto spiano. Una manna per le Borse

A
A
A
di Finanza Operativa 10 Marzo 2016 | 14:11

Draghi ci va pesante: sforbiciata su tutti i tassi di riferimento da parte della Bce, QE maggiorato a 80 miliardi di euro all’anno dal prossimo aprile e allargamento dell’acquisto ai Il bazooka di Draghi spara ancora a tutto spiano.

Nel dettagli, il consiglio direttivo dell’istituto Centrale ha tagliato i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali allo 0% dal precedente 0,05%, sulle operazioni di rifinanziamento marginale allo 0,25% dal precedente 0,30% e sui depositi presso la banca centrale allo -0,40 per cento dal precedente -0,30%. Gli analisti si aspettavano una riduzione a -0,40% soltanto sul tasso sui depositi.

Positiva, ovviamente, la reazione della Borsa con l’indice Ftse Mib che segna un rialzo del 3,2% e il Dax il salita del 2,47%. Euro/dollaro invece in contrazione verso quota 1,08.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mediobanca, la Bce rallenta la scalata di Del Vecchio

Banche, prioritario completare il terzo pilastro dell’Unione Bancaria

Asset allocation: ecco cosa fare se anche in Europa aumentano i tassi

NEWSLETTER
Iscriviti
X