Il bazooka di Draghi spara ancora a tutto spiano. Una manna per le Borse

A
A
A
di Finanza Operativa 10 Marzo 2016 | 14:11

Draghi ci va pesante: sforbiciata su tutti i tassi di riferimento da parte della Bce, QE maggiorato a 80 miliardi di euro all’anno dal prossimo aprile e allargamento dell’acquisto ai Il bazooka di Draghi spara ancora a tutto spiano.

Nel dettagli, il consiglio direttivo dell’istituto Centrale ha tagliato i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali allo 0% dal precedente 0,05%, sulle operazioni di rifinanziamento marginale allo 0,25% dal precedente 0,30% e sui depositi presso la banca centrale allo -0,40 per cento dal precedente -0,30%. Gli analisti si aspettavano una riduzione a -0,40% soltanto sul tasso sui depositi.

Positiva, ovviamente, la reazione della Borsa con l’indice Ftse Mib che segna un rialzo del 3,2% e il Dax il salita del 2,47%. Euro/dollaro invece in contrazione verso quota 1,08.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, Eurozona: Btp un toccasana

Mercati: Bce forse pronta a rottamare il Pepp

Banche, ai soci 6mld di cedole

NEWSLETTER
Iscriviti
X