Finanzaoperativa intervista Gianpaolo Nodari (J. Lamarck) al Salone del Risparmio

A
A
A
di Finanza Operativa 13 Aprile 2016 | 10:00

“Il settore biotech, complici le prese di beneficio dopo l’ascesa dello scorso anno, non si è certo sottratto all’alta volatilità che negli ultimi mesi ha caratterizzato l’intera asset class azionaria mondiale. Ora abbiamo introdotto il comparto pharma visto che dopo le numerose operazioni di M&A si sta assistendo a un progressivo consolidamento con il biotech e, alla luce di ciò, abbiamo voluto creare un veicolo ad hoc che, tra l’altro, permette di ridurre la volatilità”. Ne parla ai microfoni di Finanzaoperativa.com Gianpaolo Nodari, amministratore delegato di J. Lamarck durante Salone del Risparmio 2016. Clicca qui per vedere l’intervista.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, i cinque trend nel settore biotech

Asset allocation: biotech pronto a ripartire

Investimenti: Biotech, quando la scienza si scontra con i mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X