Al via le negoziazioni del bond decennale di World Bank su EuroTLX

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Giugno 2016 | 14:00

Sul mercato EuroTLX ha debuttato oggi una nuova emissione della World Bank del valore di 668 milioni di dollari con scadenza a dieci anni. Il bond ha una cedola fissa del 2,33% per il primo anno e variabile, indicizzata al tasso LIBOR a tre mesi in dollari con un’oscillazione massima tra lo 0 e il 2,33%, dal secondo anno e per tutta la durata dello strumento. Continua a crescere l’offerta di strumenti negoziati su EuroTLX: sono 60 le obbligazioni sovranazionali della  World Bank, in 11 diverse valute.

Il bond è stato collocato alla clientela privata attraverso la rete di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking. Banca IMI ha agito in qualità di bookrunner unico per l’operazione e sarà il liquidity provider su EuroTLX.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni, Pietro Poletto ceo di EuroTLX ha commentato: “Siamo felici di questa nuova emissione della Banca Mondiale su EuroTLX; l’elevata raccolta attraverso reti private italiane conferma l’interesse degli investitori per strumenti che propongono rendimenti interessanti ed elevato merito di credito. Grazie a questo nuovo collocamento, EuroTLX continua ad ampliare la propria offerta e si conferma piattaforma di riferimento per la clientela retail, garantendo liquidità ed efficienza al mercato secondario”.

La missione della Banca Mondiale è di porre fine all’estrema povertà nell’arco della prossima generazione e di promuovere benessere condiviso. Questi obiettivi dovranno essere raggiunti in modo sostenibile nel tempo affinché possano essere trasmessi di generazione in generazione.

La Banca Mondiale si finanzia attraverso il mercato dei capitali per sostenere progetti sostenibili nei paesi in via di sviluppo al fine di migliorare gli standard di vita, tutelare il patrimonio ambientale e promuovere diversi settori quali, ad esempio, istruzione, sanità e infrastrutture.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: i bond evitano la febbre gialla. Le nuove emissioni sotto la lente

Asset allocation, obbligazioni: le differenze che occorre considerare

Obbligazioni: nuove emissioni sotto il segno del green

NEWSLETTER
Iscriviti
X