Dax sotto 9.500. Superato ieri l’11esimo target al ribasso

A
A
A
di Finanza Operativa 6 Luglio 2016 | 08:00

Seconda candela nera per il future sul Dax che fora la soglia dei 9.700 punti e scivola fin sotto 9.500. Come evidenziato lunedì mattina “La conformazione della candela di venerdì sembra anticipare una pausa di riflessione per il derivato”. Nel dettglio, ieri, dopo un avvio a 9.674 e un top a 9.677, il derivato è ridisceso fino a 9.453 segnando infine 9.465 punti alle 21 ieri sera. Seduta di ribasso quindi, che evidenzia i timori di nuove crisi nell’Eurozona.  La violazione di 9.645 ha portato al raggiungimento dell11esimo target a 9.680 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 9.777 punti confermandosi come resistenza dinamica e lo Stocastico è già uscito dall’ipercomprato e tagliato al ribasso la propria trigger line.
Dal punto di vista tecnico, il ritorno al di sopra di area 9.500 rimarrebbe quindi un segnale importante per il future, anche se lo scenario rimane debole e volatile, e troverebbe i successivi obiettivi, in ottica di proseguimento del recupero, a 9.520, 9.540, 9.560, 9.580 e 9.600; quindi a 9.615, 9.635, 9.650, 9.670, 9.685 e 9.700 punti. Poi a 9.720, 9.735 e 9.750, 9.765, 9.780 e 9.800 punti. Per contro, il ritorno dei corsi al di sotto di 9.400 riprirebbe spazi di flessione in direzione di 9.385, 9.665, 9.350, 9.335, 9.320 e 9.300; e ancora a 9.280, 9.260, 9.240, 9.220 e 9.200 punti.   M.M.
Ger30Sep16Daily
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: salutare consolidamento per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: Fib ancora in allungo, l’Euro Stoxx 50 il top e Dax in rincorsa

Mercati: il Fib aggiorna il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X