Certificati: un successo il 2° appuntamento formativo di Exane Derivatives

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Aprile 2016 | 10:30

Si è svolto ieri a Firenze il 2° appuntamento del ciclo di eventi formativi gratuiti sul mondo dei certificati promossi da Exane Derivatives, filiale del gruppo Exane che vanta un’esperienza sui mercati finanziari da più di 25 anni, in collaborazione con Certificati e Derivati.

In occasione dell’evento, esclusivamente riservato a consulenti finanziari indipendenti, promotori finanziari e private banker, Pierpaolo Scandurra, direttore del Certificate Journal, e Melania D’Angelo, responsabile del Team Commerciale per Exane Derivatives in Italia e in Ticino, hanno reso possibile un’immersione a 360° gradi nel mondo dei certificati, cioè dall’illustrazione dei concetti di base necessari per comprendere il funzionamento di tale strumento fino alla spiegazione delle strategie operative implementabili.

Dopo l’apertura dei lavori da parte di Melania D’Angelo, la giornata di formazione ha preso il via con l’intervento del Direttore del Certificate Journal. Grazie alla sua esperienza e alla conoscenza approfondita del mercato dei certificati, Scandurra ha sapientemente presentato alla platea degli addetti ai lavori le caratteristiche chiave dei certificati fornendo un’accurata panoramica del perimetro delle soluzioni presenti sul mercato italiano.

La giornata di formazione è proseguita con un taglio prettamente più operativo con l’obiettivo di identificare i pay-off più interessanti nell’attuale contesto di mercato. In particolare, Scandurra e D’Angelo hanno fornito gli strumenti per comprendere il funzionamento di due tipologie di prodotti a capitale non garantito emessi da Exane Finance:

  • i Certificati con pegno, una soluzione innovativa creata da Exane Derivatives per esporsi a Exane Index, la gamma di indici proprietari del gruppo Exane, coprendo il rischio emittente;
  • la gamma Crescendo Rendimento, nata per far fronte alla ricerca di rendimento degli investitori, attraverso certificati, ribattezzati «Exanoni» dalla comunità finanziaria, che vantano cedole periodiche e diversi gradi di rendimento e di protezione.

L’interesse mostrato dagli operatori del settore rappresenta un successo per Exane Derivatives la cui volontà è promuovere la conoscenza dei certificati d’investimento attraverso momenti di confronto. «Tali eventi – ha precisato Melania D’Angelo – sono necessari per sviluppare un’educazione finanziaria e favorire la nascita di un rapporto di fiducia con gli operatori del settore».

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Intesa Sanpaolo 29 nuovi Cash Collect

Certificati, da Unicredit 14 nuovi Memory Cash Collect Worst Of

Speciale ITForum: un poker d’eccezione per sfruttare al meglio i certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X