Da Société Générale due nuovi certificati su Intesa Sanpaolo e Unicredit

A
A
A
di Finanza Operativa 10 Giugno 2016 | 12:30

Société Générale quota oggi su EuroTLX due nuovi certificati che permettono di prendere posizione sul settore bancario italiano: SG Express Autocallable certificate su Intesa Sanpaolo e Unicredit (Codice Isin XS1337040197) e SG Phoenix certificate su Intesa Sanpaolo (Codice ISIN XS1337026873). I due nuovi strumenti, con scadenza rispettivamente il 10/05/2018 e il 27/11/2017, consentono di puntare sull’eventuale rialzo dei titoli dei due principali istituti bancari italiani con meccanismi di protezione in caso di ribasso moderato dei sottostanti e con obiettivi di rendimento rispettivamente pari al 9,5% trimestrale e allo 0,75% mensile.

SG Express Autocallable certificate su Intesa Sanpaolo e Unicredit

Se il prezzo di riferimento di entrambi i sottostanti rilevati alla fine di ogni trimestre risulterà superiore o uguale al 100% del relativo Prezzo Iniziale, l’investitore avrà diritto al 100% del valore nominale oltre ad un premio pari al 9,5% per ogni trimestre trascorso dalla data di emissione. Inoltre il prodotto si estinguerà anticipatamente. Nel caso non dovessero verificarsi queste circostanze: il prodotto continuerà la sua vita sino al successivo periodo di riferimento, fissato sempre su base trimestrale, quando si andrà nuovamente a verificare l’applicabilità del meccanismo appena descritto. Alla data di scadenza, in funzione del valore del prezzo di riferimento dei sottostanti alla data di valutazione finale, possono verificarsi 3 diversi scenari:

  • Il prezzo di entrambi i sottostanti è maggiore o uguale al 100% del rispettivo Prezzo Iniziale: l’investitore si vedrà corrisposto il 176% del valore nominale.
  • Il prezzo di entrambi i sottostanti è maggiore o uguale al 60% del rispettivo Prezzo Iniziale: all’investitore spetterà un importo pari al 100% del valore nominale.
  • Il prezzo di almeno un sottostante risulta inferiore al 60% del suo Prezzo Iniziale: l’investitore riceverà un importo commisurato alla performance dell’azione che ha registrato la minor performance. In particolare, riceverà il valore nominale moltiplicato per il rapporto tra il prezzo di riferimento alla data di valutazione finale del sottostante che ha registrato la minor performance ed il suo rispettivo Prezzo Iniziale.

SG Phoenix certificate su Intesa Sanpaolo

Il prodotto distribuisce un premio mensile pari allo 0,75% del valore nominale se il prezzo di riferimento dell’azione Intesa Sanpaolo alla fine del mese è maggiore o uguale al 50% del Prezzo Iniziale. In caso di liquidazione anticipata – possibile ad ogni data di rilevazione mensile a partire dal sesto mese – l’investitore riceve, oltre al premio, il 100% del valore nominale se il prezzo di riferimento dell’azione Intesa Sanpaolo è maggiore o uguale al 100% del Prezzo Iniziale ed il certificato si estingue.

Alla data di scadenza, in funzione del valore del prezzo di riferimento del sottostante alla data di valutazione finale, possono verificarsi 2 diversi scenari:

  • Il prezzo del sottostante è maggiore o uguale al 50% del suo Prezzo Iniziale: l’investitore avrà diritto, oltre al premio, al 100% del valore nominale.
  • Il prezzo del sottostante è inferiore al 50% del suo Prezzo Iniziale: all’investitore sarà corrisposto un importo pari al valore nominale moltiplicato per il rapporto tra il prezzo di riferimento alla data di valutazione finale e il Prezzo Iniziale.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Bnp Paribas un Premio Fisso Autocallable su Unicredit

Come si valuta un Certificato Autocallable

NEWSLETTER
Iscriviti
X