Certificati, un successo l’evento di formazione gratuita promosso da Exane Derivatives

A
A
A
di Finanza Operativa 13 Maggio 2016 | 09:25

Grande soddisfazione da parte di Exane Derivatives per la partecipazione di consulenti finanziari indipendenti, promotori finanziari e private banker all’evento di formazione gratuita «Il mondo dei certificati e la Famiglia degli Exanone» svoltosi ieri a Napoli.

La giornata di formazione organizzata da Exane Derivatives in collaborazione con Certificati e Derivati si è rivelata, infatti, un momento di confronto tra i partecipanti. «L’obiettivo dell’evento, cioè promuovere la cultura dei certificati d’investimento, è stato centrato in pieno: siamo convinti che eventi di tal tipo siano necessari per sviluppare un’educazione finanziaria e favorire la nascita di un rapporto di fiducia con gli operatori del settore» ha dichiarato Melania D’Angelo, Responsabile del Team Commerciale per Exane Derivatives in Italia e in Ticino.

Dopo  il  saluto di apertura da parte della Responsabile del Team Commerciale per Exane Derivatives in Italia e in Ticino, la giornata è entrata nel vivo con l’intervento di Pier Paolo Scandurra che, nel corso della mattinata, ha brillantemente illustrato i concetti di base necessari per comprendere il funzionamento di un certificato soffermandosi sulle macro-categorie di tali strumenti d’investimento. La mattinata si è conclusa con l’intervento di Melania D’Angelo che ha presentato Exane Index, la gamma di indici proprietari del gruppo Exane che associa idee fondamentali, convinzioni forti e cross-expertise su temi d’investimento ad elevato valore aggiunto, e le soluzioni d’investimento che permettono di esporsi a tale gamma di indici.

«Nel corso di una giornata di formazione sui certificati, mi è sembrato interessante presentare le caratteristiche distintive dei certificati con pegno, una soluzione innovativa creata da Exane Derivatives per esporsi ai certificati emessi da Exane Finance coprendo il rischio emittente» ha spiegato D’Angelo.

Nel pomeriggio, invece, l’evento ha assunto un taglio più operativo che ha permesso ad una platea attenta ed interessata di identificare i pay-off più interessanti nell’attuale contesto di mercato. In particolare, ampio risalto è stato dato alla gamma Crescendo Rendimento di Exane Derivatives sviluppata dalla società transalpina per far fronte alla ricerca di rendimento degli investitori in un mondo a tassi zero. Ribattezzata «Exanone» dalla comunità finanziaria, la gamma, inizialmente composta da certificati con cedole soggette al verificarsi di una condizione, scadenza massima con finestre di rimborso anticipato e possibilità di protezione del capitale a scadenza, si è arricchita nel tempo di meccanismi che incidono sulle cedole e sul rimborso a scadenza con la nascita della variante «Exanini» che, attraverso barriere europee particolarmente conservative, permettono di catturare il rendimento che il mercato non paga, della variante «Exanoni di quarta generazione» che presentano a scadenza una protezione del capitale investito secondo un livello determinato all’emissione e della recente variante «Crescendissimo» che presenta una cedola mensile garantita. «Inoltre – come ha aggiunto Melania D’Angelo – negli «Exanone» il payoff Crescendo Rendimento è applicato alle più forti convinzioni degli analisti del Gruppo Exane: ne deriva, dunque, che i sottostanti dei nostri prodotti non sono scelti in base ad una “convenienza tecnica” ma sono frutto della nostra expertise nell’analisi finanziaria!».

Grazie a tale gamma, gli investitori, supportando un rischio in conto capitale e un rischio di credito relativo all’emittente, hanno, dunque, la possibilità di esporsi a soluzioni d’investimento frutto di una Ricerca ad elevato valore aggiunto e che vantano cedole periodiche condizionate scegliendo tra diversi gradi di rendimento e di protezione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dax e oro, ecco le strategie di Vontobel Certificati

Wall Street, l’ascesa non è finita. La strategia di Vontobel Certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X