Ardian acquisisce il 60% di Dedalus

A
A
A
di Finanza Operativa 11 Luglio 2016 | 13:00

Ardian, società di investimenti indipendente, annuncia di aver firmato l’acquisizione di circa il 60% di Dedalus Holding, la cui controllata Dedalus rappresenta oggi un’eccellenza nel settore del software clinico sanitario sia in Italia che a livello internazionale. In particolare, Ardian acquisirà il 14% della società da Hutton Collins Partners, il 35,59% da Mandarin Capital Partners e il 10,41% da Health Holding Company, controllata dal fondatore Giorgio Moretti, presidente e ad di Dedalus, che manterrà una quota pari a circa il 40% e le sue cariche attuali, garantendo la continuità gestionale. L’operazione rappresenta per Ardian il sesto investimento in Italia dei fondi attivi nel segmento Mid Cap.

Nel corso degli anni, grazie a un mirato piano di acquisizioni, con 40 aziende rilevate, e agli importanti investimenti in Ricerca & Sviluppo effettuati, Dedalus è diventata una realtà internazionale capace di posizionarsi quale leader nel settore di riferimento. Dedalus, post integrazione con NoemaLife di cui ha recentemente acquisito oltre l’83%, diventerà leader in Italia nel software clinico sanitario e tra i primi player a livello europeo, con attività globali in 25 Paesi. Il Gruppo stima di chiudere il 2016 con un fatturato pari a circa 170 milioni di euro.

Si ricorda che Dedalus ha annunciato in data 28 giugno 2016 l’acquisizione della maggioranza di NoemaLife che ha comportato l’obbligo per Dedalus di promuovere un’Offerta Pubblica di Acquisto Obbligatoria su 1.339.472 azioni ordinarie di NoemaLife S.p.A., quotate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., con un prezzo per azione pari a 7,40 euro. Dedalus promuoverà contestualmente anche un’Offerta Volontaria sui Warrant di NoemaLife, riconoscendo un corrispettivo di 0,423 euro per ogni Warrant.

Ardian affiancherà Dedalus, post integrazione con NoemaLife, nella crescita a livello internazionale, puntando sugli investimenti in innovazione e la capacità di servire il cliente.

Yann Chareton, Managing Director del team Mid Cap Buyout di Ardian, ha commentato: “In Dedalus abbiamo visto un’eccellenza italiana che presenta ancora interessanti opportunità di crescita, ancora di più dopo la recente acquisizione di NoemaLife. Lavoreremo con Giorgio Moretti e la sua squadra di manager per creare nuove opportunità di sviluppo del business e raggiungere una posizione ancora più rilevante nel settore clinico sanitario a livello internazionale. L’ottimo lavoro svolto fino ad ora da Dedalus sarà ancor più valorizzato dal nostro investimento di medio-lungo termine, che punterà a valorizzare pienamente le competenze e il know–how del Gruppo”.

Giorgio Moretti, Presidente e AD di Dedalus, ha aggiunto: “Il settore dell’ICT in ambito clinico sanitario nei prossimi anni si muoverà inesorabilmente in direzione di un importante processo di consolidamento globale, certamente europeo. Gli investimenti in R&D per rimanere competitivi ed i nuovi modelli di business che prevedono anche rilevanti investimenti iniziali necessitano di grandi risorse finanziarie, di una grande base di clientela ed una forte presenza internazionale. Dopo un’attenta valutazione di possibili partner che hanno dimostrato interesse per il nostro piano, abbiamo ritenuto Ardian il più adatto per supportarci ad affrontare le sfide su scala globale; ci ha convinto la grande professionalità dei suoi manager, la capacità di capire il nostro business e la grande velocità di esecuzione nell’operazione. Un ringraziamento va ai fondi che ci hanno accompagnato fin qui, Mandarin Cp e Hutton&Collins, con i quali abbiamo condiviso un percorso entusiasmante negli ultimi anni e grazie ai quali abbiamo potuto realizzare l’operazione NoemaLife”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi: accordo Arca e BNP Paribas

Certificati: Spectrum Markets si allea con List

Mercati, Pmi: accordo tra IR Top Consulting e YOURgroup

NEWSLETTER
Iscriviti
X