Il Fib prova timidamente a rialzare la testa

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Giugno 2016 | 17:30

Prova a rialzare la testa, dopo quattro candele nere consecutive, il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, tornato a oltrepassare la soglia dei 16.500 punti. Un movimento che potrebbe proseguire fino alla chiusura del gap ribassista aperto a quota 17.090 con target intermedio a 16.935, top intraday del 13 giugno.

Tuttavia il quadro tecnico del derivato resta di base per il momento ancora impostato al ribasso. E una prossima, eventuale nuova discesa al di sotto dei 16.500 punti favorirebbe l’inizio di un’ulteriore correzione con obiettivi, in prima battuta a quota 16.220 (minimo della scorsa seduta) e, successivamente, a 15.780, zona di supporto statico testata l’ultima volta lo scorso febbraio.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future al test della medi mobili

Mercati, Ftse Mib: ecco i livelli cruciali da tener d’occhio

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 13/05/22

NEWSLETTER
Iscriviti
X