Msci boccia ancora le A shares cinesi

A
A
A
di Finanza Operativa 16 Giugno 2016 | 17:20

A cura di Mark Valadao, Responsabile dei Portfolio Strategist per l’area Asia ex Japan, di State Street Global Advisors
Cosa significa la decisione del MSCI per gli investitori globali nel breve termine: Nonostante la decisione di oggi del MSCI, le A shares cinesi devono restare un’opportunità dato che gli investitori globali si preparano per la sua inevitabile inclusione nel MSCI Emerging Markets. Non è una questione di “se”, ma di “quando” e l’annuncio di un lasso di tempo necessario per l’inclusione definitiva potrebbe avvenire presto, non appena le questioni in sospeso saranno risolte.
Implicazioni di lungo termine per gli investitori globali sull’inclusione delle A share cinesi negli indici Msci: Quando le A share cinesi raggiungeranno la piena inclusione, il peso della Cina nell’indice rispetto ai mercati emergenti sarà come quello degli Stati Uniti rispetto alle economie sviluppate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: la Cina oltre le A-Shares

A-share cinesi, in luce i settori ciclici e del commercio

Puntare sulle A shares cinesi? La view di East Capital

NEWSLETTER
Iscriviti
X