Certificati, nuovi cash collect plus targati Société Générale

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Maggio 2016 | 11:30

A partire da oggi, 20 maggio, saranno quotati su EuroTLX otto nuovi Cash Collect Plus di Societe Generale, che permettono di prendere posizione sull’andamento delle valute emergenti e, per la prima volta, su singoli titoli azionari.

I sottostanti di questa nuova quotazione sono:

  • il tasso di cambio dell’Euro rispetto al Real brasiliano e al Rublo russo, valute sulle quali ci sono aspettative di movimenti legate al cambiamento della situazione politica del Paese sudamericano e all’andamento del prezzo del petrolio per la Russia;
  • le azioni delle due principali banche italiane: Unicredit, Intesa Sanpaolo;
  • quattro azioni tra i titoli quotati americani simbolo della nuova era tecnologica: Netflix, LinkedIn, Tesla Motors, GoPro.

In particolare, i Cash Collect Plus sui tassi di cambio presentano un interessante elemento di novità rispetto agli strumenti emessi in precedenza: il premio (che su base annua equivale al 9,60%) è distribuito su base mensile. Confermato, invece, il livello della barriera, posta al 60%.

I Cash Collect Plus, tipologia di certificato lanciata per la prima volta da Societe Generale in febbraio, sono pensati per chi ha una visione moderatamente rialzista o ribassista e consentono una maggiore protezione rispetto ai classici Cash Collect grazie ad un’esposizione ottimizzata al sottostante.

Le principali caratteristiche di questi prodotti sono:

  • premi distribuiti su base trimestrale o mensile, variabili a seconda del sottostante;
  • possibilità di estinzione anticipata;
  • meccanismo di protezione condizionata a scadenza (3 anni) che – rispetto ai tradizionali certificati Cash Collect – permette di attenuare le potenziali perdite in caso di scenario estremo.

Vincenzo Saccente, Managing Director, Co-Head Cross Asset and Public Distribution di Societe Generale in Italia, ha commentato. ”L’andamento altalenante del mercato crea terreno favorevole affinché questa tipologia di prodotto incontri l’attenzione degli investitori. La scelta di ampliare i sottostanti alle singole azioni evidenzia la fiducia che abbiamo in questa tipologia di strumento, che grazie all’innovativo Effetto “Plus” permette nel contempo di consentire all’investitore una protezione maggiore in caso di forte ribasso del sottostante e rendimenti interessanti”.

Il funzionamento dei Cash Collect Plus sui tassi di cambio Eur/BRL ed Eur/RUB

Al termine di ogni mese si possono verificare i seguenti scenari:

  1. se la valuta emergente si è apprezzata rispetto all’Euro oppure si è deprezzata ma non più del 40% (e quindi il valore di fixing del sottostante è inferiore o uguale al 140% del suo valore alla data di emissione), il certificato riconosce un premio pari allo 0,80%;
  2. altrimenti, il certificato non stacca il premio.

A partire dal primo anno, e su base mensile, è prevista la liquidazione anticipata con un rimborso pari al 100% del Valore Nominale se la valuta emergente si è apprezzata nei confronti dell’euro rispetto alla data di emissione.

Nel caso in cui il certificato non sia stato liquidato in anticipo, possono verificarsi due scenari alternativi a scadenza:

  1. se la valuta emergente non si è deprezzata di più del 40% rispetto alla data di emissione, l’investitore beneficia della protezione condizionata del capitale e riceve il 100% del Valore Nominale, oltre all’ultimo premio;
  2. in caso contrario, a differenza dei classici Cash Collect, che si tramutano in certificato benchmark, questi strumenti beneficiano dell’Effetto Plus, che li rende più protettivi. L’investitore, infatti, registrerà una perdita attenuata sul Valore Nominale pari al deprezzamento del sottostante, solo per la parte eccedente la barriera (Ad esempio: un deprezzamento del 41% alla data di osservazione finale porterà ad una perdita soltanto dell’1% e quindi un rimborso pari al 99% del Valore Nominale).

Il funzionamento dei Cash Collect Plus su singoli titoli Il meccanismo è il medesimo dei Cash Collect Plus sui tassi di cambio, con tre eccezioni. La possibilità di liquidazione anticipata scatta alla prima data di osservazione in caso di rialzo del titolo. Inoltre, il periodo di osservazione è su base trimestrale anziché mensile. Infine, oltre all’Effetto Plus, questi Certificates prevedono una protezione parziale del capitale a scadenza pari al Valore Nominale moltiplicato per la differenza tra 100% e la barriera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da SG sei nuovi Cash Collect

Certificati, da Bnp Paribas BNP Paribas una nuova serie di Step-Down Cash Collect

Certificati, da Societe Generale sei nuovi Cash Collect su panieri Worst of tematici

NEWSLETTER
Iscriviti
X