Credit Suisse negativa sul settore lusso

A
A
A
di Finanza Operativa 24 Marzo 2016 | 12:00

Gli analisti di Credit Suisse restano nel complesso negativi sul settore del lusso. Secondo il team dell’istituto elvetico, infatti, “la maggior parte degli investitori incontrati di recente, siano essi hedge fund o fondi long only, sono bearish sul comparto perchè il maggiore controllo dei costi tentati dalle società e il possibile incremento degli acquisti in Cina nel primo semestre non sono sufficiente a consentire nel medio termine un recupero dei margini”.

Nel dettaglio, Credit Suisse ha downgradato la svizzera Richemont a neutral dal precedente outperform tagliando il target price a 70 franchi (dai precedenti 80) e la stima sull’utile operativo del 4% per quest’anno e dell’8% per i due esercizi successivi. Al momento sul listino di Zurigo il titolo perde circa il 2,4 per cento.

I rialzisti non devo però disperare: la banca rossocrociata ha migliorato il giudizio sulla francese Lvmh a outperform dal precedente neutral alzando il prezzo obiettivo a 168 euro dai preceedenti 145 in vista di una crescita organica “sostenibile”.  Tuttavia, il titolo perde al momento a Parigi quasi l’1 per cento      G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da A2a a Tamburi

Mercati, Osai: ripresa della crescita dal 2023. L’analisi

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Acea a Wiit

NEWSLETTER
Iscriviti
X