Certificati, da SG i primi leva fissa ±7x su S&P 500 e Nasdaq 100

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 26 Aprile 2016 | 11:50

Société Générale, primo operatore del mercato SeDeX, conferma la sua leadership nel segmento dei certificati a leva fissa giornaliera e amplia la sua gamma con i primi strumenti a leva x7 che permettono di investire sui più noti indici azionari statunitensi: a partire da domani, 27 aprile, saranno quotati sul SeDeX di Borsa Italiana quattro certificati che, con una leva fissa giornaliera pari a +/- 7, puntano sullo S&P 500 e sul Nasdaq 100.

I nuovi strumenti consentono di realizzare strategie speculative al rialzo o al ribasso replicando indicativamente (al lordo dei costi) la performance giornaliera moltiplicata per +7 o -7 dell’S&P 500, indice azionario formato dalle 500 aziende statunitensi a maggiore capitalizzazione, e del NASDAQ-100, paniere che raggruppa 100 delle più grandi società non finanziarie quotate sul listino a stelle e strisce.

“Questa quotazione conferma il nostro impegno sul fronte dell’innovazione di prodotto – Marcello Chelli, Co-Head Public Distribution di SG in Italia – siamo stati i primi a introdurre in Italia i certificati a leva fissa e ad offrire questa tipologia di strumenti con sottostanti valute e materie prime. Questa nuova quotazione va ad arricchire la nostra gamma, già la più ampia su Borsa Italiana e consolida la nostra leadership in un segmento che ci ha visti registrare da inizio anno oltre 450mila contratti (l’83% sul totale) pari a un controvalore scambiato di 2,8 miliardi di euro (il 77% sul totale)”.

A oggi, la gamma di certificati a leva fissa giornaliera di SG si compone di 35 prodotti e permette di prendere posizione su indici azionari italiani, europei e statunitensi, su tassi di cambio e su future obbligazionari e su commodity.

Inaugurato proprio da SG nel 2012, il segmento dei certificati a leva fissa (che da inizio anno rappresenta oltre il 46% del controvalore del SeDeX e circa il 63% dei contratti) ha da subito incontrato il favore degli investitori italiani grazie a una gamma di sottostanti sempre più variegata e all’effetto leva consistente e costante nel tempo.

Relativamente ai nuovi certificati, è però importante sottolineare – oltre alla presenza del rischio di cambio insito in strumenti collegati a sottostanti denominati in USD e alla differenza di orario di negoziazione tra il certificato e l’indice sottostante – che la leva rispetto all’indice è ricalcolata su base giornaliera, come d’altronde per tutti i certificati di questo tipo, generando così il cosiddetto compounding effect (effetto della performance composta). Infatti i due strumenti replicano indicativamente (al lordo dei costi) la performance giornaliera dell’indice S&P 500 e Nasdaq 100 moltiplicata per +7 o -7 e, pertanto, la leva è valida solo durante la singola seduta di negoziazione di Borsa e non per periodi superiori.

SG certificati leva fissa 7 S&P500 nasdaq 100

I certificate qui citati sono emessi da SG Issuer con la garanzia di Societe Generale. L’investitore è quindi esposto al rischio Societe Generale in qualità di garante (rating: S&P A; Moody’s A2; Fitch A). In caso di default di Societe Generale, l’investitore incorre in una perdita di capitale.

Questi certificate sono strumenti finanziari a complessità molto elevata e non sono a capitale garantito a scadenza; espongono l’investitore al rischio di perdita totale del capitale investito e pertanto necessitano di una buona conoscenza del loro funzionamento. L’aliquota d’imposta attualmente in vigore per i Certificates è pari al 26%. Gli eventuali rendimenti potrebbero essere ridotti da eventuali commissioni di negoziazione relative all’intermediario di fiducia dell’investitore.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Bnp Paribas 12 leva fissa su indici azionari

A Wall St. il Dow Jones sfida la gravità. La strategia di Vontobel Certificati

Indice bancario europeo, la strategia di Vontobel

NEWSLETTER
Iscriviti
X