DiaSorin si espande negli Usa. I prossimi target tecnici del titolo

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Marzo 2016 | 12:30

DiaSorin (che al momento segna a Piazza Affari un rialzo del 9% circa) e Quest Diagnostics hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisto da parte di DiaSorin del ramo d’azienda di immunodiagnostica e diagnostica molecolare di Focus Diagnostics, di proprietà di Quest. Secondo i termini del contratto di acquisizione, DiaSorin corrisponderà a Quest Diagnostics un importo complessivo pari a 300 milioni di dollari per acquisire tutte le immobilizzazioni materiali ed immateriali di Focus utilizzate per lo sviluppo, la produzione e la distribuzione dei relativi prodotti di diagnostica molecolare e di immunodiagnostica ELISA, inclusi tra l’altro i diritti di proprietà intellettuale, i contratti e il portafoglio clienti.

Grazie all’acquisizione, DiaSorin avrà accesso a una nuova gamma di prodotti molecolari approvati per la distribuzione sia negli Stati Uniti che in Europa, rafforzando significativamente la propria presenza nel mercato in forte espansione dei test molecolari per le malattie infettive. Da un punto di vista geografico, DiaSorin farà leva sulla propria infrastruttura commerciale a livello mondiale per sostenere l’espansione del business Focus al di fuori degli Stati Uniti. Inoltre, con l’accesso al portafoglio clienti di Focus negli Stati Uniti, composto principalmente da ospedali di grandi dimensioni, DiaSorin potrà penetrare più velocemente questo mercato con la propria offerta d’immunodiagnostica LIAISON®.

Dal punto di vista tecnico il titolo DiaSorin ha aperto un gap rialzista a quota 46 euro spingendosi poi fino al test in zona 51 euro della resistenza statica di medio periodo, ostacolo che tuttavia per ora non è riuscito a oltrepassare. Operativamente quindi, solo l’eventuale conferma del sorpasso di quota 51 potrebbe permettere un ulteriore allungo dei corsi. E in quest’ottica i prossimi obiettivi sono individuabili a 52,50 euro prima e 53,75 in seguito. Ribassi, per contro, al cedimento di quota 48, che diventa quindi lo stop loss da adottare.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Diasorin

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio gestito: i possibili effetti dell’accordo Ocse sull’aliquota minima

Fondi, per M&G Investments e Younited un accordo da 300 mln di euro

Fondi: accordo di Ubp per la distribuzione con CheBanca!

NEWSLETTER
Iscriviti
X