Domani Fineco entra nel Ftse Mib. I prossimi target tecnici del titolo

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 31 Marzo 2016 | 10:00

Da venerdì 1° aprile FinecoBanck (codice Isin IT0000072170) entrerà nell’indice Ftse Mib, principale benchmark azionario della Borsa Italiana, al posto di Enel Green Power dopo l’incorporazione della società delle rinnovabili in Enel.

“L’ingresso di Fineco nell’indice principale della Borsa Italiana – ha dichiarato Alessandro Foti, ad e dg di FinecoBank – rappresenta un importante riconoscimento e il coronamento di un lungo percorso di crescita e di successo, che conferma la nostra capacità di raggiungere grandi risultati in tutte le aree di business presidiate. Questa importante tappa della nostra storia assicura inoltre una maggiore visibilità nei confronti di una sempre più vasta platea di investitori internazionali, a supporto di un ulteriore sviluppo della Banca”.

Dal punto di vista tecnico FinecoBanck ha testato ieri, in area 7,50 euro, la trendline discedente di medio periodo che funge da resistenza dinamica. L’eventuale conferma del superamento di questo ostacolo favorirebbe un ulteriore allungo dei corsi verso 7,60/7,65 euro in prima battuta e, successivamente, in zona 7,80/7,90, top dello scorso agosto. Attenzione però: è essenziale posizionare uno stop loss al cedimento confermato di 7,30 euro.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fineco

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Saipem vola a Piazza Affari

Milano chiude in rosso una giornata altalenante, bene Enel Green Power

A Milano più di Poste Italiane brilla Enel Green Power

NEWSLETTER
Iscriviti
X