Tecnologie innovative e investimenti nei data center creano nuove opportunità di crescita

A
A
A
di Finanza Operativa 25 Maggio 2016 | 13:00

Il mercato globale delle tecnologie per garantire disponibilità di energia alle applicazioni critiche (Critical Power) trarrà notevoli benefici dagli investimenti sostanziali proposti nel mercato dei data center degli utenti finali nel 2016. In particolare, la crescita dei data center modulari darà un forte slancio al segmento delle soluzioni di alimentazione modulare e le entrate del mercato degli UPS modulari raggiungeranno quota 623,4 milioni di dollari nel 2016. Allo stesso tempo, le entrate derivanti da circuiti integrati per la gestione dell’alimentazione (PMIC) nei dispositivi portatili e indossabili porteranno il mercato a quota 13,63 miliardi di dollari nel 2016, con un tasso di crescita anno su anno del 9%.
Una recente analisi di Frost & Sullivan, intitolata “2016 Global Outlook of the Critical Power Market” (http://www.frost.com/mbe4) rileva che il mercato ha prodotto entrate per 28,98 miliardi di dollari nel 2015 e stima che questa cifra raggiungerà quota 31,32 miliardi di dollari nel 2016. I gruppi di continuità (UPS) hanno rappresentato la quota più rilevante delle entrate, il 32,6%. Tuttavia, gli inverter fotovoltaici saranno i principali fattori di traino del mercato, che secondo le previsioni crescerà fino al 6,9%, e i driver LED contribuiranno con una crescita del 27,9% nel 2016.
Si prevede che il 2016 sarà un anno di svolta per gli inverter intelligenti con capacità potenziate, poiché diverse Utility, specialmente negli Stati Uniti, stanno iniziando a utilizzarli.
“Poiché le prospettive del mercato delle tecnologie Critical Power dipendono fortemente dalla salute dei mercati degli utenti finali, un ostacolo sarà il clima non molto favorevole per gli investimenti in Cina, Brasile e nelle economie più deboli dell’Europa meridionale”, afferma Malavika Tohani,  Industry Director per il settore Energia e Ambiente di Frost & Sullivan. “I prezzi bassi del petrolio hanno affievolito la domanda da parte del settore Oil & Gas, mentre il calo delle attività minerarie ha fatto calare ulteriormente la domanda di tecnologie Critical Power.”
Ciò nonostante, ci sono opportunità di crescita nel mercato. Oltre ai segmenti relativi a data center e Utility intelligenti, i segmenti relativi a ricarica wireless e driver LED daranno un sostegno rilevante al mercato globale. Ad esempio, i profitti relativi ai sistemi di ricarica wireless sono cresciuti più del 150% nel 2015 rispetto al 2014 e si prevede che questa accelerazione continuerà anche nel 2016.
“Mentre la domanda da parte delle applicazioni tradizionali è quasi satura, c’è molto spazio per la crescita della domanda da parte delle nuove tecnologie, oltre al passaggio all’energia distribuita”, osserva Tohani. “Complessivamente, per sopravvivere nel mercato i produttori e fornitori di tecnologie Critical Power devono offrire prodotti tecnologicamente superiori e una soluzione completa piuttosto che un semplice prodotto.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X