Fed: tassi invariati a causa dei dati macro

A
A
A
di Finanza Operativa 28 Aprile 2016 | 08:40

Come da copione, al termine del meeting di due giorni del 26-27 aprile per il Fomc, la Fed ha lasciato i tassi d’interesse invariati allo 0,50%. Una decisione ampiamente scontata dal mercato, visti i recenti dati macro Usa non certo incoraggianti.

“L’attività economica sembra essere rallentata – ha comunicato la Fed – e la crescita della spesa delle famiglie ha frenato, anche se il reddito reale è aumentato con un tasso solido e la fiducia dei consumatori resta alta”. La decisione è passata con nove voti favorevoli e, per la seconda volta consecutiva, quello contrario della sola Esther George, numero uno della Fed di Kansas City, che chiedeva invece un modesto incremento dei tassi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, i dati macroeconomici da tener sott’occhio settimana prossima

Wall Street, bolla all’orizzonte?

L’analisi dei dati ci sta cambiando la vita. Anche su Netflix

NEWSLETTER
Iscriviti
X