Blue Note riammessa alle negoziazioni sul mercato Aim di Borsa Italiana

A
A
A
di Finanza Operativa 23 Giugno 2016 | 08:43

Blue Note, storico brand leader di mercato in Europa nel settore dei concerti jazz, titolare dell’omonimo jazz club e ristorante a Milano, è stata ieri riammesso alle negoziazioni sul mercato AIM di Borsa Italiana, dopo che il titolo era stato soggetto a sospensione tecnica in data 30 marzo 2016 in concomitanza della sottoscrizione dell’Accordo Quadro relativo all’operazione di fusione per incorporazione di Casta Diva Group in Blue Note. Blue Note è inserito nel portafoglio anti-Tobin tax elaborato da FinanzaOperativa.com.

Il progetto di fusione, già approvato dai Cda delle due società l’8 giugno scorso, verrà sottoposto all’approvazione delle rispettive assemblee dei soci tra il 18 e il 19 Luglio 2016 (rispettivamente in prima e seconda convocazione).

Casta Diva Group, fondata nel 2005 da Andrea De Micheli e Luca Oddo (rispettivamente CEO e Presidente con una quota del 38,26% ciascuno), è una multinazionale tascabile della comunicazione che produce in tutto il mondo branded content, film e programmi tv, crea e organizza eventi di live communication, grandi e piccoli, anche dal punto di vista logistico, e produce contenuti digitali, viral e social video.

È di oggi l’attribuzione di un Leone d’Argento e di un Leone di Bronzo, nell’ambito del “Cannes Lions – International Festival of Creativity”, la manifestazione più importante del mondo per l’advertising, rispettivamente nelle categorie Print&Publishing-Media&Publications e Outdoor-Use of Ambient Outdoor, a “Flights” un video (https://vimeo.com/165882914) realizzato da Casta Diva Argentina e Grey per “El Cronista”, il principale quotidiano finanziario  in Argentina. Due riconoscimenti che si aggiungono agli altri 12 premi vinti da Casta Diva Group nei primi 6 mesi di quest’anno.

Casta Diva Group opera in 4 continenti con sedi in 13 città e ha chiuso il 2015 con un fatturato consolidato di Euro 20,2 milioni, un EBITDA di Euro 1,6 milioni e una posizione finanziaria netta “attiva” (cassa) di Euro 0,4 milioni.  La combined entity, che assumerà la denominazione di Casta Diva Group S.p.A., sarà una realtà da Euro 24,4 milioni di fatturato (dato aggregato 2015).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Intermonte pronta a sbarcare a Piazza Affari

Mercati, Ala sbarca all’Aim Italia

Azioni Aim, l’online di Giglio.com bussa a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X