Report Operativo: monitoraggio posizione su Azimut

A
A
A
di Finanza Operativa 28 Aprile 2016 | 18:30

Azimut è perfettamente inserita in un canale rialzista che ha preso vita dei minimi di febbraio a quota 15,09 euro, e che ha sostenuto il rialzo del titolo negli ultimi due mesi. Il prezzo ha incontrato la resistenza dinamica ribassisa di lungo termine passante per 21,25 euro a metà aprile, e l’ha superata non senza qualche incertezza. Dopo una congestione piuttosto stretta tra 20,80 e 21,80 euro di un paio di settimane, il titolo sembra prendere nuovamente la strada del rialzo e va ad effettuare, tra ieri e oggi il breakout della resistenza statica a 21,80, con un incremento di volumi di negoziazione piuttosto netto.

Nel Report Operativo n°137 mandato di martedì 26 aprile ai nostri abbonati  si suggeriva di monitorare il titolo Azimut per tentare un acquisto in caso di debolezza verso l’area 20,80, con stop loss 20,20 e primo obiettivo 21,80 euro, poi 22,50. Ieri il titolo è arretrato fino alla soglia di supporto individuata e dopo un minimo relativo a quota 20,66 euro ha recuperato con forza e volumi raggiungendo subito il primo obiettivo a 21,80 euro. Oggi il prezzo sale ancora verso quota 22,20 euro, livello al quale ci troviamo in profitto lordo del +6,7%. Manteniamo dunque puntando al secondo target e spostando il take profit a quota 21,80 euro, livello al quale bloccheremo comunque un profitto lordo del +4,8% comunque vadano le cose.

Puoi ricevere il Report Operativo di XTraderNet al prezzo per l’abbonamento trimestrale di 245 euro oppure al prezzo di 95 euro per un mese. Per ulteriori informazioni visita la pagina dedicata o mandaci una mail qui ([email protected]).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Tamburi

Mercati: Fib pronto ad aggiornare il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

Sartorelli (Siat): “Sul Ftse Mib le opzioni evidenziano un sentiment rialzista e stabile”

NEWSLETTER
Iscriviti
X