Fib, falso segnale rialzista e rientro nella fascia di trading range

A
A
A
di Finanza Operativa 1 Agosto 2016 | 17:30

Dopo un’apertura in ascesa, per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, la prima seduta di agosto si è chiusa con un sostanziale falso segnale rialzista e il rientro dei corsi all’interno della fascia di trading range che dura ormai dallo scorso 13 luglio. Operativamente, non solo il derivato è scivolato di nuovo al di sotto della soglia tecnica e psicologicadei 17.000 punti ma ha anche incrociato ancora una volta al ribasso la media mobile a 50 giorni, al momento passante per quota 16.855. Un movimento che favorisce un’ulteriore correzione dei corsi verso 16.430, supporto statico e limite inferiore della suddetta banda di oscillazione laterale.

Al ribasso poi, l’eventuale cedimento anche del sostegno a 16.430 proietterebbe il future in area 16.000 in prima battuta e successivamente in zona 15.740. Per contro, l’eventuale conferma della tenuita dei 16.430 punti favorirebbe una ripresa verso la soglia dei 17.000 punti, facendo in tal modo continuare il trading range.      G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future in stand-by

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future caricano la molla

NEWSLETTER
Iscriviti
X