Settore auto: i promossi e i bocciati per gli analisti di Goldman Sachs

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Agosto 2016 | 10:30

Gli analisti di Goldman Sachs hanno revisionato i target price e i giudizi su una serie di titoli azioniari europei del settore automotive. Su un totale di 16 azioni solo quattro hanno però ottenuto un giudizio buy: Cnh Industrial con prezzo obiettivo di 10 euro (alzato dai precedenti 8,3 euro), Fiat Chrysler Automobiles con fair value di 7,50 euro, il guppo francese Psa con target di 17,50 euro (migliorato dai precedenti 13,50 euro) e la tedesca Daimler con obiettivo di 75 euro (alzato da 69 euro).

Valgono invece un neutral: Bmw con target price di 85 euro (alzato tuttavia dai precedenti 80 euro), Continental con fair value di 194 euro (abbassato dai precedenti 207 euro), Faurecia con prezzo obiettivo di 34,50 euro (in precedenza 31,6), l’inglese Gkn con target di 311 pence (alzato da 290), Hella con target di 39 euro (prima 38,3), Michelin con fair value di 98 euro (in precedenza 92 euro), la finlandese Nokian con target price di 33 euro (32,2 prima), Renault con obiettivo di 79 euro (prima 71), Valeo con fair value di 47 euro (38,2 in precedenza) e Volvo con prezzo obiettivo di 90 corone svedesi (88 prima).

Giudicati invece sell: Autoliv con fair value di 101 dollari, Porsche con obiettivo di 45 euro e Volkswagen con target di 115 euro.    Gianluigi Raimondi

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Settore auto, titoli tedeschi a sconto secondo Morningstar

Auto elettriche, ecco i top picks di Morningstar

NEWSLETTER
Iscriviti
X