Autogrill si epande ulteriormente negli Usa. I prossimi target tecnici del titolo

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 22 Agosto 2016 | 12:00

Autogrill ha annunciato che la propria controllata HMSHost ha perfezionato l’operazione di acquisizione delle attività di ristorazione aeroportuale della società concessionaria Concession Management Services. Il prezzo negoziato tra le parti è di 36,8 mln di dollari. Il trasferimento della gestione dei 16 punti vendita – 12 al Los Angeles International Airport e 4 al McCarran International Airport di Las Vegas – è effettivo dal 20 agosto. La stima dei ricavi annuali delle attività coinvolte nell’operazione è pari a circa 50 mln di dollari nel 2016, per uno store cash flow stimato di 8 mln di dollari. L’acquisizione è funzionale all’obiettivo strategico di Gruppo di un continuo rafforzamento della leadership di HMSHost nel settore dei servizi di ristorazione aeroportuale in Nord America.

Dal punto di vista tecnico il titolo Autogrill appare graficamente inserito in un canale ascendente di medio periodo che sta lentamente riportando i corsi al test della soglia psicologica posta in zona 8 euro. Un ostacolo oltre il quale i successivi target diventerebbero 8,50 in prima battuta e quota 8,90 in seguito.  Cruciale però posizionare uno stop loss a 7,735, dove al momento transita la media mobile a 21 giorni, sostegno al di sotto del quale il titolo potrebbe iniziare una correzione verso l’area 7,50.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Autogrill grafico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Morgan Stanley compra E-Trade: operazione record da 13 miliardi

Morgan Stanley acquisisce E-Trade: è l’operazione più grande dalla crisi dei subprime

Sabaf, sottoscritti accordi per l’acquisizione del 68,5% di C.M.I.

NEWSLETTER
Iscriviti
X