L’inflazione italiana in aumento

A
A
A
di Finanza Operativa 31 Agosto 2016 | 13:30

L’Istat ha annunciato che ad agosto, in base alle stime preliminari, l’indice nazionale dei prezzi al consumo, al lordo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,2% su base mensile e una diminuzione dello 0,1% su base annua facendo registrare lo stesso tasso tendenziale di luglio. Progue così la fase deflazionistica, che è la sintesi di dinamiche di prezzo di segno opposto che si compensano.

Nel dettaglio, l’inflazione acquisita risulta pari a zero (era -0,1% a luglio). L’aumento mensile dell’indice generale dei prezzi al consumo è principalmente ascrivibile agli aumenti congiunturali dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+2,2%), degli alimentari non lavorati (+0,9%) e dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+0,4%).
Secondo le stime preliminari, l’indice dei prezzi al consumo armonizzato (IPCA) è poi stabile sia su base mensile sia su base annua, azzerando così la flessione registrata a luglio (-0,2%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agosto, azione mia non ti conosco

Massara (Pwa): “Ecco le variabili da considerare ad agosto e settembre”

Un agosto nervoso in vista di un settembre incerto

NEWSLETTER
Iscriviti
X