Fib, test cruciale a quota 17.000

A
A
A
di Finanza Operativa 31 Agosto 2016 | 17:30

Prosegue l’ascesa del Fib, il future sull’indice Ftse Mib, tornato dopo due sedute consecutive di rialzi in area 17.000 punti. Un livello il cui superamento diventa ora cruciale per la continuazione dell’uptrend, visto che in questa zona coincidono la resistenza statica di breve termine (che delimita superiormente un il trading range iniziato a metà luglio) e la trendline discendente di medio-lungo periodo.

Operativamente, una volta eventualmente messa alle spalle la soglia psicologica dei 17.000 punti il successivo importante target diventerebbe quota 17.500 in prima battuta e poi l’area a ridosso dei 18.000 punti. Per contro, il cedimento di 16.800 innescherebbe una nuova correzione con obiettivi a 16.500 prima, 16.245/16.200 poi e ancora in zona 16.000/15.885.    G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il Fib prova a completare il movimento a V

Mercati: segnale ribassiste sul Dax, Fib ed Euro Stoxx in stand-by

Mercati, colpo di reni per il Fib. Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by

NEWSLETTER
Iscriviti
X