Gli investitori internazionali incontrano le “Star” di Borsa Italiana a Londra

A
A
A
di Finanza Operativa 6 Ottobre 2016 | 14:15

Con oltre mille incontri richiesti dagli investitori e circa cento case di investimento presenti, si è aperta oggi a Londra la 16esima edizione della STAR Conference che vede la partecipazione di 49 società del Segmento Titoli ad Alti Requisiti di Borsa Italiana.

L’occasione, che quest’anno registra numeri record rispetto alle edizioni precedenti, consente al management delle società partecipanti di incontrare gli investitori, con una media di oltre 16 incontri one-to-one a società. Quest’anno, alla due giorni londinese, partecipano inoltre le due nuove società STAR Tecnoinvestimenti e Retelit.

Il segmento STAR conta oggi 71 società quotate. La capitalizzazione complessiva del segmento è pari a 32,21 miliardi di euro (+5.3% rispetto alla capitalizzazione del segmento nel 2015) con una capitalizzazione media per società di 454 milioni di euro e una capitalizzazione mediana di 188 milioni di euro.

Particolarmente significativo il dato degli investitori esteri nel capitale delle società STAR, pari al 90.3% del totale degli investitori istituzionali (34.6% Nord America, 19.2% UK, 0.3% Asia e Oceania, 36.2% resto dell’Europa).

La STAR Conference sarà supportata da ELITE Connect, la piattaforma digitale di investor relations di ELITE, società del London Stock Exchange Group, tramite la quale le società quotate e gli investitori istituzionali hanno la possibilità di organizzare meeting digitali durante la conference. Le società saranno ospiti questa sera dell’Ambasciata Italiana a Londra e domani saranno protagoniste della cerimonia di apertura del mercato di Londra.

Barbara Lunghi, Responsabile dei Primary Markets di Borsa Italiana, ha commentato: “L’elevata richiesta di incontri di quest’anno, con un record di oltre 1000 meeting, è una conferma dell’interesse degli investitori verso STAR. L’adozione di best practice in termini di trasparenza informativa, liquidità e corporate governance e il costante impegno delle società e di Borsa Italiana nel garantire continuità di dialogo con il mercato, hanno consentito nel tempo di  consolidare la relazione con investitori sia domestici che internazionali.”

Le società del segmento STAR che parteciperanno alla sedicesima edizione della STAR Conference a Londra sono:

AEROPORTO DI BOLOGNA, ASCOPIAVE, ASTALDI, B&C SPEAKERS, BANCA IFIS, BANCA SISTEMA, BANZAI, BE, BIESSE, CAIRO COMMUNICATION, CENTRALE DEL LATTE TORINO, D’AMICO I.S., DADA, DATALOGIC, DEA CAPITAL, DIGITAL BROS, EI TOWERS, EL.EN, ELICA, EMAK, ESPRINET, EUROTECH, FALCK RENEWABLES, FIDIA, FIERA MILANO, FILA, GEFRAN, GRUPPO MUTUIONLINE, IMA, INTERPUMP GROUP, ISAGRO, LA DORIA, MONDO TV, NICE, OPENJOBMETIS, PRIMA INDUSTRIE, RENO DE MEDICI, REPLY, RETELIT, SABAF, SAES GETTERS, SERVIZI ITALIA, TAMBURI I.P., TECNOINVESTIMENTI, TERNIENERGIA, TESMEC, TXT E-SOLUTIONS, VITTORIA ASSICURAZIONI, ZIGNAGO VETRO.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Londra torna regina delle Borse

Immobiliare di pregio, Londra di nuovo al centro degli investimenti

Al via a Londra l’Italian Equity Roadshow 2020 di Borsa Italiana. 22 le società presenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X