Mergermarket: attività di M&A record in Italia, ma cala nel terzo trimestre

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Ottobre 2016 | 10:50

L’ondata di M&A registrata in Italia quest’anno sembra aver rallentato. I dati di Mergermarket, illustrati in occasione del “Mergermarket Italian M&A and Private Equity Forum 2016”, mostrano infatti come nel terzo trimestre le operazioni di finanza straordinaria siano diminuite del 20% circa, in termini di valore. Colpa probabilmente delle incertezze politiche e finanziarie del nostro Paese. Da inizio anno, in ogni caso, grazie ai 15 deal percirca 5 miliardi di controvalore, il settore segna il record dal 2001: merito soprattutto dell’intensa attività di mid market. Lo scorso anno, invece, i deal erano stati solo sette, per 1,9 miliardi di valore. Ristrutturazione e consolidamento hanno invece spinto l’attività nel settore finanziario, con 27 deal per 11 miliardi di valore (20 deal per3,3 miliardi nel 2015).  “Nonostante il calo nel terzo trimestre, l’attività di M&A in Italia è rimasta sostenuta quest’anno, anche se è mancata quella cross border – commenta Silvia Paparello, IPO & PE Portfolio Content Manager a Mergermarket – Ma anche il settore del private equity ha continuato a operare in maniera continuativa, con un flusso stabile di deal nel 2016″.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X