Pronti ad affrontare l’ultimo mese? Ecco i risultati del Portafoglio Wdi

A
A
A
di Finanza Operativa 1 Dicembre 2016 | 19:15

Anche nel mese di ottobre il nostro Portafoglio World Dynamic Index è riuscito ad ottenere un risultato positivo, raggiungendo il proprio massimo storico di NAV. I mercati sui cui eravamo investiti ci hanno sicuramente aiutato, ma la metodologia adottata (la metodologia Risk Parity) ha permesso di migliorare ulteriormente la qualità della performance: il rischio complessivo del portafoglio, infatti, si è ridotto all’1,48% contro un rendimento del 19,19% in soli 22 mesi.
Maggiori informazioni qui. Per ottenere un codice sconto sul prezzo del servizio scrivi a [email protected].
Novembre non sarà altrettanto facile e quasi tutto dipenderà dagli Stati Uniti. Tra le elezioni presidenziali (Trump, visto come fumo negli occhi da Wall Street, in rimonta nei sondaggi), l’imminente aumento dei tassi Fed (dicembre) e l’indice S&P500 che ha violato il supporto di 2.120, i mercati azionari potrebbero subire un discesa piuttosto importante. Già in questi primi giorni del mese, infatti, la volatilità è in forte aumento (VIX oltre i 18 punti) e le quotazioni sono in calo.
Asset Allocation al 31/10/2016
asset1
La percentuale del 48,81% di liquidità ci permette di stare tranquilli, ma a breve non sono esclusi segnali operativi che possano ridurre la quota azionaria del WDI e/o modificare la tipologia dell’investimento obbligazionario sia in termini di qualità che di duration.
Report al 31/10/2016
report2
Equity line al 31/10/2016
equity2-700x264

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ITForum: i future e gli Etf spiegati dagli esperti di Borsa Italiana

Etf: BlackRock prevede un boom per l’Aum degli obbligazionari

Road to ITForum: Etf tematici sotto la lente con Global X

NEWSLETTER
Iscriviti
X