Inversione in vista per l’indice Ftse 100?

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 6 Dicembre 2016 | 10:30

Il mese di dicembre potrebbe rappresentare una fase di inversione ribassista per il Ftse 100, il cui quadro tecnico sembra meno brillante rispetto ai mesi scorsi. Infatti la violazione del supporto dinamico disegnato sul grafico giornaliero con i minimi crescenti del 4 agosto e 4 novembre 2016 andrebbe a generare un importante segnale di vendita dato dallo sfogo di una figura tecnica di inversione, quale il testa e spalle in formazione dal 4 agosto 2016. Date queste premesse è possibile strutturare strategie ribassiste che avrebbero punto d’ingresso a 6.616 punti, primo target a 6.500 e secondo a 6.380 punti, dove transita la trendline ribassista ottenuta con i top decrescenti del 23 ottobre 2015 e 21 aprile 2016. Chiudere la posizione su rialzi oltre i 6.820 punti. Una conferma del trend rialzista si avrebbe invece solo con un ritorno sopra i 7.000 punti. In tal caso un primo obiettivo sarebbe rappresentato da area 7.130-7.140 punti mentre il punto di uscita è individuato a 6.875 punti.

Al ribasso sul Ftse 100 è disponibile il certificato a leva fissa di Vontobel Leva Fissa 7X Short su FTSE 100 (codice Isin DE000VN9AT51) mentre al rialzo Vontobel offre il certificato Leva Fissa 7X Long su FTSE 100 (Isin DE000VN9AT44).

ftse-100

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib in cerca di un valido punto di supporto

Nuovi segnali rialzisti per Cnh Industrial. I prossimi obiettivi tecnici

NEWSLETTER
Iscriviti
X