Fib di nuovo respinto da quota 18.500

A
A
A
di Finanza Operativa 9 Dicembre 2016 | 17:30

Salutare pausa di consolidamento per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, arretrato di circa 300 punti base dopo aver testato per la seconda volta nelle ultime due sedute la resistenza a quota 18.500. Un movimento che favorisce un (seppure parziale) scarico dei principali indicatori e oscillatori tecnici, ancora tuttavia in territorio di ipercomprato. Da non escludere, di conseguenza, lo sviluppo di una fase in trading range con oscillazioni dei corsi comprese tra i 18.500 punti e la soglia a quota 18.000.

L’eventuale conferma del cedimento dei 18.000 punti innescherebbe invece una nuova correzione con obiettivi a quota 17.800 in prima battuta e poi in area 17.500/17.400. Per contro, nell’ipotesi in cui il derivato dovesse riuscire a oltrepassare l’ostacolo a 18.500 i prossimi target diventerebbero 18.750/18.800 prima e successivamente la zona a ridosso dei 19.000 punti.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il petrolio torna a infiammarsi. Tutti gli Etc a Piazza Affari

Mercati, il Ftse Mib torna a correre mostrando però il fiatone

Mercati: Fib all’attacco del top di giugno. Dax in controtendenza

NEWSLETTER
Iscriviti
X